|
|
|
|
|
|
utenti online: [37]
|
lunedì 16 luglio 2018
CHE COS'È L'OSP
STRUTTURA GESTIONALE
per Comune
per Istituzione Statale
per Istituzione non Statale
per Ordine e Grado
Scuole Serali
Scuole Carcerarie
Centri Territoriali
Accordo per l’accoglienza degli alunni stranieri
La scuola integra culture
Scopri la tua Isola, la guida alla scelta della scuola superiore del CPI
Diritto - Dovere
La scuola in cifre
Edifici Scolastici
Formaz. Ref. Scolastico
Orientamento
Qualifiche triennali IeFP
PUBBLICAZIONI
CENTRO PER L`IMPIEGO
PORTALE GIOVANI A PRATO
SERVIZI PER LA MOBILITÀ
PIN - UNIFI
RASSEGNA STAMPA
NEWSLETTER
LINK
RICERCA GEOGRAFICA DELLE SCUOLE NELLA PROVINCIA DI PRATO
clicca sulla mappa per visualizzare il dettaglio
Sei in: home   archivio primo piano   articolo in primo piano
28/11/2013 GIORGI: “SULL`AUMENTO DEGLI STUDENTI NEL PROSSIMO ANNO STIAMO LAVORANDO COME ABBIAMO SEMPRE FATTO IN QUESTI ANNI PER GARANTIRE IL DIRITTO ALLO STUDIO»

Il prossimo anno scolastico, con l`ingresso alle superiori dei ragazzi nati nel 2000, vedrà un aumento, già ampiamente previsto, di circa 150 ragazzi nella popolazione complessiva delle medie di secondo grado. Si tratta di un problema su cui la Provincia, attraverso il dimensionamento e la programmazione che si sta concretizzando al tavolo della vice presidente Ambra Giorgi insieme a tutti i dirigenti delle scuole della provincia, sta lavorando da mesi.
“Su questi numeri lavoriamo da mesi, stiamo programmando spazi, indirizzi e novità proprio considerando le criticità. Ma 150 ragazzi in più non devono certo far paura, anzi, sono sempre felice che ci siano più gli studenti – dice Giorgi – Da molti anni la Provincia gestisce efficamente il dimensionamento degli istituti. Ogni anno ci sono stati problemi di spazi e sono sempre stati affrontati e risolti. Nessuno studente è mai rimasto fuori perché il nostro obiettivo è anzitutto garantire il diritto allo studio. Gli interventi necessari, come sempre, ci saranno”.
La Provincia sta lavorando ai ritocchi del dimensionamento per l`anno scolastico 2014-2015, che sarà presentato, una volta approvato dalla giunta, insieme a tutti i dirigenti scolastici la prossima settimana. “La direzione in cui ci muoviamo è quella di garantire la più ampia, ricca e diffusa offerta formativa possibile – continua Ambra Giorgi – A Prato ormai, grazie alle scelte fatte negli anni passati, abbiamo molte scuole con un menù articolato e di qualità. Complessivamente il sistema è in grado di accogliere quegli studenti in più senza grossi problemi”.
La vice presidente Giorgi si rivolge poi alle scuole, alle medie secondarie ma anche alle primarie, con un invito a curare se possibile ancora di più l`orientamento degli studenti, “perché i ragazzi e le loro famiglie possano scegliere il corso di studi più adeguato a esigenze, capacità, ambizioni. Una scelta consapevole è la migliore strategia possibile per garantire a tutti un percorso scolastico efficace e soddisfacente e al tempo stesso per valorizzare al massimo l`offerta formativa di tutti gli istituti”.

Fonte: Provincia di Prato
Autore: MP
Ancora in crescita gli studenti, alle superiori altri mille nei prossimi cinque anni. L`abbandono scende al 17,8%
SAVE THE DATE - Giovedì 14 aprile 2016, ore 10 - Presentazione "La scuola pratese. Rapporto 2015"
Iscrizioni scuole superiori, ancora in lieve crescita gli studenti delle prime
Giorno della memoria, 600 fra studenti e insegnanti delle scuole superiori pratesi al Mandela Forum il 27 gennaio
Sito ottimizzato con risoluzione 1024 x 768 pixel - Internet Explorer 5.5™ o superiore.
OSP - Osservatorio Scolastico Provinciale di Prato - Palazzo Vestri - Piazza Duomo, 8 - 59100 PRATO
Tel: 0574.534749 Fax:0574.534281
  top